,

Un tetto per Madonna dell’Acero

Crowdfunding per i lavori del coperto del Santuario

Cos’è? 

Il crowdfunding (dall’inglese crowd cioè folla e funding cioè finanziamento) o finanziamento collettivo in italiano, è una forma di collaborazione tra un gruppo di persone che utilizzano il proprio denaro in comune per sostenere una determinata iniziativa. È una pratica di micro-finanziamento dal basso che cerca di mobilitare più persone.

Il progetto e il luogo 

Il progetto si pone l’obbiettivo di finanziare e quindi poter completare i lavori già iniziati per il ripasso del coperto del Santuario di Madonna dell’Acero, santuario mariano e isolato della nostra montagna bolognese ma tanto caro anche a pellegrini modenesi e toscani. Si vorrebbe sensibilizzare persone e comunità diverse ma che frequentano questo luogo evidenziando la necessità di tutelare questo bene significativo di tutta la chiesa bolognese, affinché possa continuare a svolgere quel servizio come casa di Dio ma anche casa degli uomini, in un luogo isolato ma affascinante, denso di preghiera, accoglienza, silenzio, luogo di rigenerazione, offrendo quindi la possibilità di integrare e compensare quello che si fa in parrocchia respirando la presenza semplice di Dio anche nella natura.

I lavori 

Erano divenuti ormai necessari ed improrogabili. Le opere di ripasso del coperto che necessitano di circa 200.000 euro di spesa, sono in parte finanziate con fondi propri del Santuario, in parte con l’8 per mille della chiesa cattolica ma non sono sufficienti ecco pertanto l’idea di provare a raccogliere dalla “folla” cioè da tanti quel po’ di risorse che ancora mancano.

Come? 

Tramite Emilbanca, che nei mesi scorsi ci ha dato l’opportunità di partecipare ad un corso di Idea Ginger (azienda bolognese che supporta queste iniziative), si è passati alla fase operativa ovvero raccogliere foto storiche, realizzare un video, presentare al meglio il progetto di ristrutturazione. Questo materiale è stato assemblato e messo in “rete”, ovvero tutti coloro che saranno interessati potranno andare sul sito www.ideaginger. it/progetti/un-tetto-per-madonna-dell-acero.html, vedere la presentazione del progetto ed eventualmente aderire con una offerta di qualsiasi importo. Sul sito si potrà seguire in tempo reale lo stato delle eventuali adesioni e l’importo raggiunto.

 

Sin dalle sue origini, nel XVI secolo, il Santuario di Madonna dell’Acero è vissuto grazie alla generosità dei pellegrini, che da sempre qui sono accolti con l’austera semplicità di un rifugio di montagna, dove è possibile recuperare le energie del corpo e dello spirito. Fedeli e pellegrini hanno sostenuto la vita e le attività del santuario, partecipando sia alla costruzione che al mantenimento di questo edificio, che nei suoi cinque secoli di vita ha affrontato il rigore delle stagioni, le avversità della storia, le guerre.

Il Santuario, insomma, è da sempre un rifugio, un tetto… un tetto che ora ha però bisogno di cure, di essere rifatto con il supporto di tutti coloro che riconoscono nel Santuario di Madonna dell’Acero un punto di riferimento importante per il proprio e per l’altrui cammino.

Abbiamo lanciato questa campagna di crowdfunding con l’obiettivo di raccogliere parte dei fondi necessari a rifare il tetto del Santuario mantenendone le caratteristiche tipologiche e costruttive. L’intervento, che in parte è già iniziato, sarà eseguito in tre lotti e si ipotizza di realizzarne uno per ogni anno, sia per ragioni metereologiche, sia per la necessità di raccogliere i fondi necessari per proseguire i lavori. Per poter continuare il restauro del tetto il tuo aiuto è ora essenziale.

L’intervento è infatti complesso a causa del materiale con cui è fatto il manto di copertura del tetto, le cosiddette “piagne”. Si tratta di lastre di arenaria, un materiale lapideo caratteristico del nostro Appennino, che devono essere lavorate, sagomate e poste in opera con una tecnica molto particolare, che richiede tempo e accuratezza, ed è quindi molto costosa.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto e di quello di tutte le persone legate a Madonna dell’Acero, dei pellegrini che vi hanno trovato e tuttora trovano ristoro, di coloro che lo raggiungono durante l’anno e anche di chi, pur vivendo lontano dal santuario, si sente vicino alle sue necessità.

Tutti noi abbiamo trovato rifugio sotto lo stesso tetto, ora rifacciamolo insieme!

Segui la campagna di raccolta fondi: www.ideaginger.it/progetti/un-tetto-per-madonna-dell-acero.html

Come partecipare? 

Spargi la voce e aiutaci a raggiungere il nostro obbiettivo, 

abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti!